Pensieri liberi
Menu vegetariano

La scelta vegetariana per rinfreschi e lunch nelle iniziative di Pane e Cioccolata

Ci hanno chiesto il perchè di una scelta vegetariana al pranzo dei nostri workshop.

Non siamo tutti vegetariani in senso stretto, ma molti di noi e tutti i membri del direttivo condividono il tentativo di limitare l'uso della carne per motivi di salute e per motivi etici.

Lo sfruttamento delle risorse della terra, le modalità di trattamento degli animali da allevamento, le condizioni di macellazione sono alcuni aspetti del circolo vizioso che il consumo di carne contribuisce a mantenere.

La dieta di alcuni docenti e le allergie di altri contribuiscono a rendere più semplice oltre che più etica e altrettanto gustosa una scelta che merita di essere considerata e vissuta.

Queste sono le motivazioni di una scelta che vuole sostenere e far circolare idee, riflessioni e valori, anche perchè "behavior analysis is the science of values"...

per saperne di più


Se niente importa. Perché mangiamo gli animali?

di Jonathan S. Foer, 2010

 
Facciamo il pollaio?

Il nostro pollaio è bellissimo.

Pensavamo di prendere qualche gallina, nessuna ricerca di gallina di razza, uova e basta. Grandi? Piccole? Basta che si possano mangiare. Se sono piccole ne mangi due.

Poi però... ci è arrivato il gallo. Alberto ci ha regalato un gallo splendido... Battista. Si chiama così. Un po' manesco con le galline, però bravissimo, le tiene tutte assieme, e probabilmente ci ha fatto più di un discorsetto, perché poi le galline han deciso di covare e... sono nati i pulcini! Bellini! Pio pio!pulcino

Stanno bene le nostre galline!

Attualmente abbiamo automatizzato l'apertura, e aggiunto una mangiatoia a tramoggia. Così ora l'apertura è verso mezzogiorno, il che aiuta ad avere la deposizione all'interno del pollaio, e non disperdere le uova, ma l'interruttore è sensibile alla luce, e così appena fa buio, e le galline vanno a letto (con le galline, appunto), la porta si chiude da sola. La volpe e la faina non saranno soddisfatte...

 
Cassapanca robustissima - progetto

Per riporre l'enorme quantità di materiale che c'è in ogni casa, propongo questa robusta cassapanca in legno adatta soprattutto all'esterno, adatta, una volta fatti i tagli magari con l'aiuto del centro legno, ad essere prodotta con strumenti fai da te.

Usando del legno compensato in conifera marina, un po' costoso ma molto più duraturo, che in questo progetto ho scelto dello spessare di 2,6 cm , si può realizzare una cassapanca estremamente robusta.

Lo spessore del legno può essere anche minore, essendo un progetto di non grandi dimensioni.

Consiglio vivamente una mano di impregnante, io ho scelto noce scuro che nasconde un po' eventuali difetti e rende il legno inattaccabile ai funghi, che  altrimenti lo fanno diventare grigio e poco resistente se lasciato all'esterno.

 

Qui è possibile trovare il foglio di progetto con i tagli necessari, e il file per Sketchup, programma di modellazione 3D gratuito e adatto a tutti, imparano anche i bambini.

Per i tagli, occorre riconsiderare alcune misure se lo spessore del legno cambia, direi che si tratta dei due fianchi laterali e due pezzi superiori che nel disegno trovate colorati in rosa.

 

Aggiornamento 2016: la cassapanca, lasciata all'esterno, ad oggi non presenta nessun segno di invecchiamento. Lo spessore notevole del legno, inoltre, ha fatto sì che nessuna alterazione dimensionale sia avvenuta, e la chiusura sia ancora perfetta, direi quasi sigillante, e questo è molto utile per evitare l'entrata ad insetti e animaletti. Sono contentissimo.

 
Apicoltura

Sono arrivate le api!! Si possono vedere!

 

ApicoltoriFinalmente sono arrivate le nostre api. L'apicoltore Francesco ci ha procurato una splendida arnia da osservazione, una di quelle in cui ogni parete è apribile per poter vedere cosa fanno, come stanno, quante sono le api che la abitano.

Così possiamo finalmente invitarvi a vedere il nostro apiario, sempre indossando la indispensabile tuta con maschera e guanti, per non rischiare una fastidiosa puntura.

Leggi tutto...
 
Perchè facciamo analisi del comportamento

Una riflessione sul perchè facciamo analisi del comportamento, tratta dall'autobiografia di Skinner, pag 230 volume secondo intitolato: "The shaping of a behaviorist" 
... ebbene sì è in 3 (tre) volumi ...

"if I could speed the day when people would be better able to solve their problems because they knew more about themselves, we should all come out ahead"

 
Bolle di sapone

Ecco la ricetta di Ombretta per fare in casa le bolle di sapone, noi l'abbiamo usata alla Summer School e ... ne abbiamo finiti 10 litri.

 

1 parte di glicerina (aumentare la proporzione fino a 3 parti per avere bolle più resistenti)

3 parti di detersivo piatti concentrato

10 parti di acqua calda

mescolare senza fare schiuma girando il contenitore alcune volte per aiutare la glicerina a sciogliersi e lasciar riposare almeno 10 ore prima di utilizzare.

buon divertimento!

 
La prima volta al cinema
Ennesima domenica grigia ed umida. La proposta di mia sorella arriva piacevole ed inaspettata.
C' è un bel cartone animato alle 14 alla multisala di Casalecchio.

Già, il cinema: sarà perchè non ci vado dai tempi di Ben Hur, ma non lo prendo mai in considerazione. O forse i bimbi sono ancora troppo piccoli ?
Leggi tutto...
 
Orto comunitario

Prima due, poi tre, e dal 2009 siamo diventate quattro le famiglie che curano un orto dividendo oneri ed onori di una bella esperienza che sta dando ottimi frutti, ma soprattutto ottime verdure.

Orto1_2 orto2
 
Aquilonistica

Ecco due foto dell'ultimo laboratorio per la costruzione di aquiloni.

Il nostro esperto Marco ha accompagnato i bambini nella costruzione passo per passo di coloratissimi aquiloni. Grazie marco, alla prossima!

20090501-15.55.23 20090501-16.07.03
 
Papà, dove siete?

5 gennaio 2009

PAPA' ! DOVE SIETE ?!

Sono stato in un parco cittadino stamattina.
Gli accompagnatori degli altri bimbi erano tutte donne.

Leggi tutto...